La tenuta

Il fascino di una tenuta
fuori dal tempo.

SCROLL

Cipressi secolari, una quercia di trecento anni, le tradizionali marogne, un laghetto che si tuffa nel bosco e una sorgente nascosta in una grotta.

Circondata da un antico “brolo”, intatto nella sua bellezza, Tenuta Villa Bellini è una tenuta settecentesca adagiata sulle colline terrazzate di Castelrotto, da cui ammirare una vista mozzafiato sulla Valpolicella. Un territorio conosciuto in tutto il mondo per la storia e la qualità della sua produzione vinicola che qui trova uno dei suo picchi più autentici, originali, creativi.

La tenuta

6 ettari incontaminati

La tenuta di Villa Bellini si estende per 6 ettari che nel corso della loro vita non hanno mai conosciuto l’utilizzo di concimi chimici.

Massimo rispetto dell’ambiente. Un terreno vergine dove la varietà di coltivazione tra vigneti, uliveti, frutteto e bosco, garantisce il perfetto equilibrio della natura, al servizio di un vino naturalmente buono, naturalmente speciale.

Tecnica di produzione "come si faceva una volta".

I vigneti sono prevalentemente composti dalle varietà locali tipiche della Valpolicella; per esprimere appieno le caratteristiche territoriali è stato reintrodotto l'utilizzo della tecnica di selezione massale.

Tale tecnica rappresenta il metodo tradizionale di riproduzione delle vigne, e consiste nella selezione di quelle piante (generalmente appartenenti a vigneti vecchi o marginali) che presentano le uve dalle caratteristiche migliori.

Successivamente queste vengono così riprodotte e moltiplicate partendo dai tralci di vite selezionati.
Il risultato è una maggior complessità nei vini e una maggior capacità di resistenza della popolazione agli stress ed alle malattie, nonché il mantenimento della variabilità genetica, espressione del nostro territorio nei vini.
Ciò in contrapposizione ai vigneti monoclonali, formati interamente da piante originate da un singolo individuo, piante che condividono quindi lo stesso DNA con una conseguente perdita, a livello più ampio, di biodiversità, che è il vero tesoro delle nostre terre.

TENUTA VILLA BELLINI

L’orientamento ideale per prendere ogni goccia di sole

La posizione collinare garantisce alla tenuta una ventilazione privilegiata. Ma la caratteristica ancora più importante è l’orientamento a sud-est del terreno.

Questo permette alla rugiada, che di notte si posa sull’uva, di asciugarsi subito al mattino lasciando respirare la vite. Condizioni geografiche esclusive che aiutano la maturazione e contribuiscono a rendere il vino di Villa Bellini così unico e adatto alla coltivazione biologica.


Scopri il vigneto